ANNO 4 n° 246
Manuel Frattini in scena al teatro di Ferento
''Sindrome da musical'' è lo spettacolo in programma domani sera
18/07/2012 - 10:40

VITERBO - “Sindrome da musical” è il grande spettacolo in programma domani sera, giovedì 19 luglio, alle ore 21,15, nell’incantevole scenario dell’antico teatro romano di Ferento in occasione della stagione estiva organizzata da Consorzio Teatro Tuscia e dalla Provincia di Viterbo.

Manuel Frattini prigioniero del musical e dei personaggi che ha interpretato fino ad ora... ossessione e sdoppiamento di personalità nei momenti più impensati: sono questi gli spunti che danno a Manuel l'occasione di portare in scena, come in un flash back, coreografie e brani che richiamano i grandi spettacoli di cui è stato protagonista (Pinocchio, Peter Pan, Cantando sotto la pioggia, Sette spose per sette Fratelli, La Piccola Bottega degli orrori, A Chorus Line ecc) accanto ad altri musical di fama Internazionale come Grease, Cabaret, Chicago, Rent, Fame, fino ad un magico momento Disney.

La carriera di Manuel è stata piuttosto impegnativa, essendosi svolta tra il palcoscenico e gli studi televisivi. In Tv ha mosso i primi passi come primo ballerino e coreografo in numerose produzioni Rai e Mediaset: da 'Fantastico' a 'Pronto… è la Rai?', da 'La sai l'ultima?' a 'Festivalbar'. Venne scelto in occasione del tour di Gene Anthony Ray alias “Leroy” di “Saranno Famosi”, come uno dei cinque interpreti italiani dello show.

Manuel Frattini inizia a farsi notare nel 1991, quando viene chiamato dalla Compagnia della Rancia diretta da Saverio Marconi per il musical “A Chorus Line”, dove riscuote un immediato e grande successo personale.

Si consacra come nuovo talento del musical italiano nella Stagione 1996/1997 interpretando “Cantando sotto la pioggia”, diretto ancora da Saverio Marconi. Grazie a questa interpretazione riceve due importanti riconoscimenti: il 'Premio Bob Fosse - Oscar per il Musical' e il 'Premio Danza & Danza' come miglior giovane interprete. Inoltre va ricordato il 'Primo premio nazionale Sandro Massimini' come : 'Miglior attore emergente del teatro musicale ed ammirevole esempio di dedizione e impegno professionale, qualità che gli hanno permesso di sviluppare, partendo dalla danza, doti eccezionali di showman fantasioso, versatile e completo'.

La notorietà teatrale arriva nel 1999 con il Musical “Sette spose per sette fratelli”, nel quale interpreta con stile memorabile il ruolo di Gedeone, al fianco di Raffaele Paganini e Tosca. La critica si concentra su di lui, decretando il suo primo, tangibile successo. Dal 1999 al 2001 divide il palcoscenico con Christian De Sica, Lorenza Mario, Monica Scattini e Paolo Conticini nel fortunato Musical Tributo a George Gershwin “Un Americano a Parigi”, con la regia e le coreografie di Franco Miseria. Da ricordare in questo show, un numero di tip-tap con l'ausilio di un pianoforte, che entusiasma gli spettatori.







Facebook Twitter Rss