ANNO 4 n° 259
Notte delle Candele
a Vallerano
Ventimila lumi per un percorso di musica, arte e spettacoli
27/08/2011 - 15:57

Per il quinto anno consecutivo, il festival Piccole Serenate Notturne si chiude con un evento unico nel suo genere e di grande fascino: la Notte delle Candele.

Sabato 27 agosto ventimila candele illumineranno completamente il centro storico di Vallerano, le luci esalteranno i contorni degli archi, delle case e delle chiese, incorniceranno porte e finestre, seguiranno i percorsi di scalinate e vicoli, creando un’atmosfera magica, intima e surreale.

Una serata per la quale si attende un folto pubblico, anche sulla scia dell’entusiasmo di quanti l’estate scorsa, oltre 5mila visitatori, ne hanno potuto apprezzare il fascino e godere l’atmosfera.

Non solo luci, ovviamente, ma anche tanta musica. Dalle ore 21 una serie di spettacoli musicali in contemporanea animerà le piazze del centro storico dove sarà anche possibile degustare vini e prodotti locali.

Il programma della serata prevede, tra l’altro, l’Orchestralunata che proprio in questa occasione presenterà il suo primo cd, Skapannelle globe&tselection, Sabina Brass, Barrica Cheia, Six Tight, clown e giocolieri, esibizioni di teatro di strada, Starlight Dance Party, Paolo Turchetti Vibration Sound e l’Emu Fest, il Festival internazionale di musica elettroacustica.

E la partecipazione, per il secondo anno consecutivo alla Notte delle Candele, del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, che presenterà in anteprima la quarta edizione dell’Emu Fest, rappresenta il fiore all’occhiello del festival Piccole Serenate Notturne 2011.

L’evento, organizzato dal conservatorio romano, in soli quattro anni è diventato un appuntamento stabile e unico nel suo genere in Italia, durante il quale il pubblico, i compositori, i ricercatori, gli esecutori e i tecnici hanno la possibilità di fruire della produzione musicale elettroacustica più rappresentativa in campo internazionale.

È un’occasione per ascoltare e riflettere sulla musica di oggi, sulle sue tecniche, i suoi strumenti e i suoi obiettivi espressivi.

Approfittando di questa prestigiosa partecipazione, i direttori artistici di Piccole Serenate Notturne, i maestri Maurizio Gregori ed Emiliano Di Vozzo, nel pomeriggio di sabato 27 hanno voluto organizzare una conferenza sulla musica elettroacustica che servirà ad apprezzare maggiormente le installazioni elettroacustiche e le esecuzioni dei docenti e degli studenti del Conservatorio di Santa Cecilia nel corso della serata.

La Notte delle Candele è la giusta chiusura del festival Piccole Serenate Notturne che, nei tre appuntamenti precedenti, ha già visto la partecipazione di migliaia di persone. Piccole Serenate Notturne, manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Musicultura e dal Comune di Vallerano, ha voluto festeggiare in questa maniera, a suon di buona musica, l’undicesimo anno di vita. Un’edizione che i direttori artistici Maurizio Gregori ed Emiliano Di Vozzo hanno inteso interpretare all’insegna della qualità e dell’impegno costante nella ricerca di nuove collaborazioni e di sperimentazioni.

 

Dalle ore 21.00 a seguire fino a tarda notte si esibiranno:

Emu Fest

Orchestralunata

Skapannelle globe@tselecti

Sabina Brass

Barrica Cheia

Six Tight

Clown e giocolieri

Teatro di strada e giochi di fuoco

Starlight Dance Party

Paolo Turchetti vibration sound







Facebook Twitter Rss